Posts Tagged 'sinistra'

Missione immissione?

immissione da destraParlare di Destra una volta era tabù. Nessuno era di destra, in caso non era di sinistra. Democristiano conservatore, alpiù.

Più o meno come succede ora con Silvio Berlusconi: non l’ha votato nessuno, a l’han votato il 37% degli italiani.

Ora ha addirittura il 72% dei consensi. Secondo lui.

Dopo anni all’ombra dei governi (ora all’ombra del governo c’è il PD…) tornano alla ribalta: se son di sinistra sono facinorosi, se son di destra vanno in tv a raccontare menzogne (difficile smentire la montagna di video e foto, eppur ci provano) sui fatti di piazza Navona.

@ Di quei fatti di Roma si potrebbe parlare per giorni, a partire per esempio dal fatto che non possono essere, come ha dichiarato il rappresentante di Blocco Studentesco, “bandiere arrotolate”: a meno che non fossero bandiere ungheresi, normalmente una bandiera tutta arrotolata risulta totalmente rossa dal momento che il verde è dal lato dell’asta (per chi non conoscesse la bandiera italiana, link). Potevano loro presentarsi con delle mazze tutte rosse?? Se non ci credete, fate la prova.

@ La deputata teodem Binetti (PD) appoggia, non sia mai, la versione della Chiesa sui preti omosessuali in una intervista al Corriere della Sera (link):

queste tendenze omosessuali fortemente radicate presuppongono la presenza di un istinto che può risultare incontrollabile. Ecco: da qui scaturisce il rischio pedofilia.

Non vorrei sembrare scortese, ma non crede sia il caso di cambiare partito? Posizioni come le sue non credo facciano parte dello statuto del PD…

@ Ieri sera un blitz alla sede della Rai per “manifestare” contro la trasmissione “Chi l’ha visto” rea di aver trasmesso immagini sui fatti di piazza Navona e, fatto non vero, aver chiesto l’identificazione dei partecipanti ai telespettatori.

@ 4 novembre, festa dell’Unità Nazionale, diventerà giorno festivo: questo è ciò che auspica lo schieramento del centrodestra, portavoce Ignazio LaRussa. Peccato che nel 1977 era stato abolito come giorno di festività, probabilemente perchè oramai s’era avverato il sogno di Garibaldi (“si è fatta l’Italia: ora bisogna fare gli italiani”) e festeggiare la vittoria nella Grande Guerra ( ??? sulla carta forse…), una vittoria così sanguinosa, non era più il caso…Se proprio si vuole ricordare l’Unità Nazionale, ricordo a LaRussa che è al governo insieme a quelli del federalismo e della “bandiera per pulirsi il culo”. Oppure potremmo ricordare a quel furbetto di Schifani, che non perde occasione di ghignare questo: (link)

I militari che rischiano la vita sono il baluardo dei nostri valori non per una guerra convenzionale, per difenderci da un nemico, ma per portare la pace e la democrazia in parti del mondo che ne hanno grande bisogno. Credo che questa sia la dimostrazione che i nostri valori sono fortemente radicati nella nostra Costituzione, nella nostra democrazia e nel nostro modello di Stato

che la nostra Costituzione, art. 11, afferma imprescindibilmente che

L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

Tra “limitazione di sovranità” e “guerra non convenzionale” credo che la questione semantica sia semplice (e quella grammatica pure: “una guerra […] per portare pace e democrazia”). Se proprio si ponesse il dubbio “ma in quei paesi non c’è democrazia”, gli ripondo di provare a fare una guerra con la Corea. Anche lì non c’è democrazia. Ma probabilmente non c’è nemmeno il petrolio.

Ps: ho tolto una notizia, riguardante dei manifesti della lega nord, poichè mi è stata indicata una fonte che la smentisce. La trovate tra i commenti.

Annunci

La Russa il Rosso

Sotto le mentite spoglie di un uomo di destra si nasconde un temibile il ghigno della spia sovietica.

Potrebbe essere questa la breve trama della telenovela tra Roberto Maroni e Ignazio La Russa che oggi ha visto la sua ennesima puntata. Con colpo di scenaaaa, come direbbe Mike.
Notizia di ieri è la proposta della Lega del “permesso di soggiorno a punti“. Fai il bravo? Aumenta il punteggio. Scendi a zero? Pùssa via, vadarviaiciàp e torna a casa.
Il punteggio aumenta se, ad ogni controllo, dimostri di esserti integrato, non avere problemi con la giustizia e conoscere l’italiano.
Ignazio rispedisce al mittente: per sapere questo basta il certificato penale. Ma va? 1 a 0 per Igny!
La Russa fa una cosa democratica, quasi di Sinistra…che ci sia una rivoluzione in atto? Nààààààà.
Infatti Igny spalleggia la proposta (assurda) di aumentare a 18 mesi la permanenza nei CPT (centri di permanenza temporanea): già così sono messi male, tenendo “rinchiusi” dei clandestini in attesa del permesso di soggiorno e sempre in subbuglio a causa del sovraffollamento degli stessi CPT, in più ne aumentano la permanenza… Ieri il CPT di Lampedusa, geograficamente il posto preso di mira dagli sbarchi massicci, stava esplodendo…Poco tempo fa alcune prostitute, che avevano ricevuto grazie alla legge Carfagna il foglio di via e l’obbligo di presentarsi ai CPT per l’espulsione, sono state “rilasciate” perchè non c’era posto per loro…

Varato il Decreto Legge per far fronte alla crisi economica. State tranquilli, non c’è nessun pericolo. E poi fanno un DL con fiducia annessa (quindi massima urgenza!)… Poi chiedono all’opposizione, PD in primis, di collaborare di più per queste manovre: anche Veltroni capisce che lo pigliano per i fondelli e giustamente (ma tramite la Finocchiaro, lui da solo non fa neanche più l’amore con la moglie, manda Letta…) fa sapere che se vanno avanti a DL come cavolo fanno a discuterne…

Siamo ad una svolta per la nomina del Presidente di Vigilanza RAI: dopo 16 (sedici) sedute andate a vuoto perchè il PdL non si presenta alle votazioni (facendo così cadere il quorum), l’entourage più stretto di Silvio vuole una rosa di nomi. Nessuno aveva posto obiezioni sulla candidatura di Leoluca Orlando che pareva essere l’unico candidato, ora il PdL vuole presentarne uno suo…Se ci hanno pensato per ben 16 sedute, probabilmente sarà un nome nuovo, fresco…Staremo a vedere, io già me lo immagino: Bettino Craxi. Tanto, già tutto il governo è una Sua creatura, dal suo fiscalista (Tremonti) al suo avvocato (Ghedini)…

@ Momenti di ordinaria follia: vigili urbani troppo vigili?
@ Nota positiva della giornata: Tremonti fa outing per il suo governo. Hanno fatto notare l’ennesima porcata (grazie a Report, sto programma filo-comunista eh?!?) e lui ha preso distanze e provvedimenti. Bravo Giulietto, almeno una volta…


Avvisi

Per incentivare i commenti non è più necessario registrarsi, basta mettere il nome. Ovviamente se qualcuno ne abusa sarò costretto a rimettere il login obbligatorio. Grazie, Alberto

Focus

*Me & my blog
*Effettua il Login

Blog Stats

  • 23.171 visite

Iniziative

Annunci