Posts Tagged 'camorra'

Le domande

question_mark_domanda_interrogativoOgni giorno decine di notizie passano sotto il naso. Dopo Saviano ieri sera a “Che tempo che fa”, tutto rivela il vero volto dell’informazione italiana. Localmente, la camorra viene edulcorata. Ma a livello nazionale siamo messi meglio? Non si parla di camorra, poco di mafie in generale, tanto del Governo.

Ma almeno quello, lo capiamo veramente? Ogni giorno mi faccio questa domanda, e tento di rovesciare, per mio gusto personale, la medaglia.

Vogliamo veramente l’integrazione?

Se si vuole l’integrazione, perchè mettere il 30% di tetto agli studenti stranieri in ogni classe?  Nei posti con maggior concentrazione di stranieri, infatti, capita che piccole scuole abbiano un’alta percentuale di stranieri nelle loro classi. Se c’è un tetto, costringi gli stranieri “in più” a cambiare scuola con il rischio di negare il diritto costituzionale allo studio. E le “classi-ponte”? Hanno il 100% di stranieri, di fatto venendo meno al concetto di integrazione. Esempio pratico. Dieci classi ed una classe ponte. Finito il periodo nella classe ponte, i ragazzi stranieri vengono suddivisi nelle dieci classi, per non sforare il tetto del 30%: 2-3 ragazzi immersi in un gruppo già affiatato. E questi ragazzi, che si conoscono dall’anno precedente, si chiuderanno a riccio, in un piccolo gruppetto emarginato per tutti i motivi che possiamo immaginare. Pensiamoci.

Siamo razzisti o xenofobi?

Strano, ed inaspettato, che l’Ilo, l’Agenzia per il Lavoro dell’Onu,  accusi l’Italia di “retorica aggressiva e discriminatoria nell’associare i rom alla criminalita’, creando cosi’ un sentimento di ostilita’ e antagonismo nell’opinione pubblica”. Frattini replica: “sono indignato”, mentre gioca con le bolle di sapone attreverso le quali guarda il mondo circostante.

Le statistiche valgono?

se vogliamo contare esattamente il numero delle persone precarie e non i posti, i precari risultano essere 268.000. Nell’anno scolastico 2008-2009, pero’, i precari che hanno prestato servizio nelle scuole sono stati 130.000. Quindi noi conteggiamo come precari 130.107 che sono i supplenti che hanno avuto una supplenza annuale o fino al 30 giugno

MariaStella Gelmini, ANSA

Ecco come il governo fa le statistiche… Queli che non hanno prestato servizio, cara la mia ministra, sono già disoccupati!

Nasce il PdL. E’ una svolta?

Se Fini rinuncia al passato fascista, durante il convegno per la fusione di AN in PdL si son visti saluti romani e un lungo applauso al dissidente Menia. E’ sottosegretario. Un centrodestra con svolta al centro, con Berlusconi che auspica l’entrata del’UDC, va di pari passo con la svolta al centro del PD.  Berlusconi punta al 50%. Alle scorse elezioni il PdL ha preso il 40%, con l’UDC arriverebbe al 45%. Punta al 50, fagocitando metà arco costituzionale ce la fa.

Abbiamo capito cos’è il piano casa?

Verso il piano casa e oltre. Una New Town per ogni città. Tante Milano2, praticamente. Già dotate di digitale terrestre, sportelli Mediolanum e condono edilizio. Occhio ai sondaggi. Una settimana fa era 70, l’altroieri 81, ieri 82, oggi 83% degli italiani vuole il piano casa, e “siamo già pieni di richieste”. Ma cosa chiedono, che il testo non lo conoscono nemmeno i parlamentari e Silvio stesso dice che “gira un testo non mio” (infatti il suo testo, uscito poi, è stato battezzato da San Franceschini addirittura incostituzionale. E per dirlo uno del PD…). Quindi è una classica enorme balla di Silvio Berlusconi. Tanto gli italiani sono abituati ad ingurgitarle.

Magistratura metastasi?

Così l’ha definita il capotreno Silvio. A parte Palamara, che non fa paura neanche ad un micio, nessuno che gli si scagli contro con un treppiede? Evidentemente l’opposizione è assorta in altro, tipo mettersi in ridicolo davanti ad una giovane ragazza al congresso del PD (youtube). Il motivo per cui la magistratura è così definita dal premier? Impregilo/Cavet, ‘sta manica di fetenti con mille pendenze,  stata condannata a Firenze ma assolta a Bologna per “illecito sui rifiuti” nel progetto di costruzione della TAV. Si sono presi 5 anni. Ogni magistratutra è competente solo sul suo territorio, quindi probabile che l’illecito sia avvenuto solo in provincia di Firenze ma non di Bologna. I magistrati di Bologna, infatti, sicuramente non investigavano nel territorio di Firenze.E allora??? L’immagine di Silvio che difende i delinquenti è dura a morire. Da notare l’ennesimo illecito durante la costruzione della TAV.

Siamo attenti ai dati?

L’Italia “è messa meglio degli altri paesi europei”, secondo il governo. La disoccupazione cresce meno e la produzione diminuisce meno. Due calcoli d’esempio. Se l’Italia ha 100 disoccupati e diventano 110, la disoccupazione è cresciuta del 10%. Se la Germania ha 25 disoccupati e ora sono 50, è cresciuta del 100% (ovvero raddoppiata). PErò concorderete che 110 è molto maggiore di 50. Silvio da i numeri in questo modo, sveglia!

Annunci

Specchio riflesso

Con la camorra è “guerra civile”.

No, è guerra fra bande. Specchio riflesso.

Papààààà Ignazio mi prende in giro…

Ma no Roberto, su non fare così, Ignazio scherzava, suvvia…Consentimi di porre la pace tra voi..Ignazio, dai, chiedi scusa a Roberto…

Va bene papà…Scusa Roby. Per farmi perdonare puoi schierare diecimila militari a Bergamo…

(avete appena letto un siparietto comico liberamente ispirato da questa notizia)

Con, tra l’altro, una frase che denota una mancanza di igiene personale….

Questo intervento di La Russa ha provocato la “forte irritazione” di Maroni.

Sorvoliamo.

Per poi andare a leggere sul dizionario De Mauro e trovare alla definizione “guerra civile“:

conflitto combattuto all’interno di uno stato fra opposte fazioni o tra formazioni armate ribelli e forze governative

Una banda non è una “formazione armata ribelle” o comuqnue una “opposta fazione”? quindi una guerra fra bande è una guerra civile parrebbe…polemica inutile…

Mentre questi vestono gli orsacchiotti la Gran Bretagna ha chiuso un contratto con la EdF, società francese leader europeo (e mondiale) dell’energia soprattutto nucleare, per un piano di quattro centrali nucleari a fissione ad acqua pressurizzata (giammy spieghera in un commento che vuol dire!)  che saranno pronte nel 2017…tra nove anni…e noi pensiamo ad Alitalia e al Ponte…

La storia infinita

Ma i soldi non erano finiti? “Ancora una settimana” “Lunedì non assicuriamo i voli” “Voli assicurati fino al fine settimana” “Non ci portano più la benzina” ecc…

E come mai sono ancora li? Non è per caso che lo facevano apposta per forzare i piloti e sindacati a firmare?

A pochi giorni dal ritiro (quello ufficiale è di ieri) della Cai, la cordata italiana per Alitalia, si sono già presentate due altre alternative alla cordata pubblicizzata dal governo, il quale continua a inondare i media di messaggi falsi sull’unica alternativa.

La Cai infatti aveva presentato un piano (dal nome eroico “Fenice“) da 300-350 milioni di euro. I piloti hanno presentato la domanda al bando presentando un loro piano, con un organigramma dirigenziale già definito, da 340 milioni di euro (la stessa cifra della Cai!) raccoldi dai Tfr (trattamento di fine rapporto, la vecchia liquidazione…). Una società svizzera, la AMA, è interessata all’acquisto o al noleggio di almeno 30 aeroplani (per arrivare fino al 50% della flotta) per percorrere le stesse rotte di Alitalia.

Dopo la strage di Caserta della settimana scorsa, in cui sono morti 6 extracomunitari e un italiano, il goverono ha deciso di inviare 400 poliziotti (anzi, “super-poliziotti“) e sta pensando di disporre anche di 500 militari. Quattrocento poliziotti! E che se ne fanno? Spiego.

Il problema di Caserta, come faceva notare il questore, non sono i poliziotti ma le risorse. L’organico c’è, ma se non hanno la benzina per fare un inseguimento, che fanno? Usano i pattini?

Quindi altri 400 poliziotti, seduti in questura.

Inoltre la cifra è alquando alta, se si pensa che 400 poliziotti sul territorio casertano vuol dire un poliziotto ogni 190 abitanti. Senza contare quelli che sono già di ruolo!

La cosa geniale è che i camorristi non sono così stupidi e se ne staranno calmi per un po’, niente stragi… I super-poliziotti non staranno li in eterno!

Un altro aspetto da considerare è che, dati del 2005,

Nel 2005 la Polizia di Stato contava un totale di 105.324 persone così ripartite: 893 dirigenti, 1.839 vice questori, 723 commissari capi, 19.230 ispettori, 666 vice ispettori, 13.677 sovrintendenti, 38.976 assistenti, 29.320 agenti

Wiki

In italia sono 100.000 gli agenti, se 400 vengono inviati a Caserta vuol dire che 1 agente ogni 250 in Italia viene impiegato a combattere la camorra. Una bella media.

E se si volesse mandarne 400 per ogni città incui ci sono problemi di malavita organizzata?

E se si volesse combattere la Mafia, la ‘Ndrangheta e la Sacra Corona Unita? Di quanti agenti dovremmo disporre? Forse è inutile la quantità di agenti quando non si dispone della qualità del servizio.

Ps: un paio di notizie economiche. Vi siete resi conto che la benzina è scesa per circa un giorno? Quando il petrolio era al di sotto dei 90 dollari al barile, oggi è a 130…non ci vogliono speculare, noooooo.

Oggi varata la manovra Finanziaria tremontiana dal CdM. Nei prossimi giorni vedremo di che si tratta.

Cristo si è fermato a Eboli (o un po’ più su?)

Avevamo bisogno degli extracomunitari per vedere, finalmente, qualcosa smuoversi. Al prezzo di sei vite, purtroppo. Non seguono il nostro schema di omertà, evidentemente, e non ci pensano due volte a mettere a soqquadro un paese se necessario. Dopo la strage di Castelvolturno di ieri sera, decine di extracomunitari stanno sfogando la loro rabbia mettendo a ferro e fuoco la statale Domiziana. Forse servirà a mettere sotto i riflettori il clan camorristico dei Casalesi, al momento sospettati della strage e dell’omicidio di un gestore di una sala giochi?

Per benedire quella terra, cardinal Sepe, non basta l’ampolla di S.Gennaro: serve una trasfusione.

Ps: la Gelmini ha ridotto le ore delle scuole superiori, visto che già navighiamo nella sapienza. Al classico ci sarà più matematica (ma che serve?)  e inglese: quindi se aumentano le ore di matematica e diminuiscono nel complesso, evidentemente qualche materia verrà penalizzata, e di molto.  Toglieranno, che so, il latino, tanto è una lingua morta…al classico…