Meno male che Obama c’è

joker-copyTira una nuova aria in parlamento. Probabilmente dovuta alle emissioni di gas delle bombe del Joker di Batman.

Pare che il vento di cambiamento, proveniente dalle recenti elezioni americane, abbia contagiato un po’ tutti. Tutti sono più riformisti, tutti più liberali, tutti al servizio del paese, tutti con la stessa faccia, tutti abbronzati. Tutti come Obama.

Dai casi storici a quelli più recenti, l’Obamania è un virus che non conosce schieramento. E’ trasversale.

Veltroni è l'”Obama bianco”, se po’ ffà!

Berlusconi, l’Obama anziano con meno melanina.

Villari incarna l’Obama istituzione, la svolta: s’immola in remissione dei peccati.

Carfagna incarna la rivoluzione Obama: se lui con così poca esperienza parlamentare è diventato presidente, perchè lei no? (link)

Io sono più Obama di teeee…

Uno non è stato capace di sputtanare l’avversario durante la campagna elettorale (e ce n’era da dire!), l’altro ha detto quel che ha detto ed è “amico per sempre” (non è una scritta su un albero d’altri tempi, ma l’ha dett il Cavaliere) di George W., l’altro ancora risponde a chissà chi (d’Alema, ipotizzo) ed è il nuovo Mastella, l’altra dice che “Obama ha poca più esperienza di lei”, nei suoi sogni…(il neo-presidente USA è dal ’92 che fa politica, lei dal 2006).

Si sente ancora l’olezzo del gas…

Annunci

0 Responses to “Meno male che Obama c’è”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: